Tu sei qui: Home » Organizzazione » Direzione Generale » Ufficio stampa » Archivio comunicati stampa » 2015.10.08 ----- Premio Galliera Quality Awards LEAN 2015

2015.10.08 ----- Premio Galliera Quality Awards LEAN 2015

VINCE IL PROGETTO DI MEDICINA INTERNA E AREA CRITICA

Genova – A vincere la settima edizione del “Galliera Quality Awards LEAN 2015", premio intraziendale sulle esperienze e i progetti di miglioramento dei servizi e delle cure prestate al paziente, sono i reparti Medicina Interna e Area critica di medicina con un progetto che consente di offrire al paziente ricoverato per malattie respiratorie l'ambito di cura più appropriato in relazione al grado di instabilità e al fabbisogno assistenziale.

“Nell'attuale organizzazione per intensità di cura – spiegano Giancarlo Antonucci, direttore dell'Area Critica e facente funzione della Medicina Interna, ed Enrico Obinu, Responsabile Infermieristico di livello 2 dell'Ufficio struttura delle professioni sanitarie del Galliera – il paziente è ricoverato nei cosiddetti livelli in base alla gravità del caso e quindi al grado di complessità assistenziale. In particolare il passaggio del paziente dall'Area Critica, prevista come elemento strutturale nell'ambito dell'intensità di cura, al reparto ordinario di Medicina Interna deve avvenire nel momento di stabilità clinica ed essere fluido e ben regolamentato. Il progetto che abbiamo applicato consente di aumentare la fluidità di questo percorso, garantendo al paziente ancor più appropriatezza nella cura. Per rendere possibile tale passaggio – concludono - abbiamo utilizzato il metodo LEAN, nello specifico impiegando sistemi di analisi dei percorsi e di condivisione delle informazioni”.

Il premio speciale della giuria, in ricordo del Dott. Leonardo La Pietra, già Direttore Sanitario dell'Istituto Europeo di Oncologia, presidente delle Commissioni valutatrici del Galliera Quality Awards negli anni 2010 e 2011, è andato invece al progetto presentato dalle strutture S.C. Informatica e Telecomunicazioni, S.S.D. Cure intermedie, Ufficio Struttura delle professioni sanitarie.

Gli altri reparti arrivati in finale ai “Quality Awards” sono:

  • II posto Anestesia e rianimazione
  • III posto Farmacia e Unità di attività Blocco Operatorio Centrale (BOC)
  • IV posto Immunoematologia e Trasfusionale
  • V posto Urologia
  • VI posto Direzione Sanitaria

 

Commissione valutatrice: Chiara Ferrari: Medico Anestesista, Istituto Clinico Humanitas; Elena Garofalo: Coordinatrice Infermieristica Degenza Cancer Center Istituto Clinico Humanitas; Roberto Revetria: Professore ordinario presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università degli studi di Genova; Furio Truzzi: Presidente Regionale Assoutenti.

Per consultare tutti i progetti:

https://www.galliera.it/20/56/461/quality-awards/quality-awards-2015/progetti

vincitori qa2015

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Azioni sul documento