Tu sei qui: Home » Organizzazione » Direzione Sanitaria

Direzione Sanitaria

Lo Pinto
Direttore  Sanitario
Dott. Giuliano Lo Pinto

CSQ Iqnet

    La Direzione Sanitaria e l'Ufficio di Segreteria direzionale sono ubicati al sesto piano del padiglione D. E' attiva una postazione della Direzione Sanitaria ubicata vicino all'ingresso principale di via Volta 8.

     

    Organigramma del modello assistenziale per intensità di cure - livelli e dipartimenti

      Attività igienico-organizzative

      La mission della Direzione Sanitaria è quella di garantire la centralità dell’utente nelle attività dell’Ente, realizzando, a supporto della Direzione Generale, un insieme di attività per il governo clinico-strategico e la valutazione dei servizi sanitari.
      In particolare le attività della Direzione Sanitaria sono rivolte:

      • al governo delle attività clinico-assistenziali, mediante la verifica dell’adeguatezza e dell’appropriatezza del processo di cura, nel rispetto delle norme della libertà di scelta, con criteri di trasparenza ed imparzialità, nel quadro della programmazione nazionale e regionale;
      • alla collaborazione alla negoziazione del budget con i responsabili dei Dipartimenti e delle Strutture sanitarie;
      • alla cura dei rapporti con altri Enti e Istituzioni per quanto riguarda le problematiche connesse allo sviluppo delle interazioni organizzativo-assistenziali;
      • alla partecipare nella stipula di accordi e contratti con le ASL;
      • alla pianificazione del fabbisogno, dell’acquisizione e dell’allocamento, delle risorse umane e tecnologiche;
      • al coordinamento delle attività di logistica che interessano i settori sanitari, alla valutazione dei progetti e dell’impiantistica correlata, ed alla vigilanza dei requisiti minimi tecnologici ed impiantistici;
      • alla predisposizione di valutazioni tecnico-sanitarie sugli interventi di ristrutturazione e/o innovazioni edilizie, collaborazione alla progettazione;
      • a proposte e pareri per l’acquisto di attrezzature e dei dispositivi medici; definizione delle priorità;
      • al coordinamento per l’attuazione di nuove iniziative ed investimenti (es.: costituzione di nuove Strutture);
      • alla vigilanza del sistema di emergenza/urgenza e continuità assistenziale;
      • alla vigilanza sull’organizzazione delle modalità con cui viene garantita la continuità dell’assistenza al paziente in caso di urgenza od eventi imprevisti (clinici, organizzativi tecnologici), e messa in atto dei provvedimenti necessari, ivi compresa la predisposizione dei turni di guardia e pronta disponibilità;
      • alla partecipazione alla gestione del contenzioso legale, del Risk Management e delle problematiche di ordine medico-legale;
      • alla promozione del rispetto dei principi etici e deontologici da parte delle figure professionali addette alle attività sanitarie e in particolare del consenso informato ai trattamenti sanitari;
      • alla gestione dell’archivio clinico, alla vigilanza sulla corretta tenuta delle cartelle cliniche ed al controllo della completezza dei dati delle cartelle cliniche;
      • alla vigilanza e verifica sulla raccolta, l’elaborazione e la trasmissione dei dati di attività (ricoveri, day hospital, DRG, attività ambulatoriale, pacchetti ambulatorialli etc.);
      • alla vigilanza sulla gestione dei flussi informativi (Ministero della Sanità, Sistema Informativo Aziendale, Controllo Interno, CUP, etc.) e controllo della correttezza dei dati, del rispetto dei tempi di trasmissione e della loro completezza;
      • alla vigilanza in materia di tariffe e prestazioni;
      • al coordinamento ed al controllo delle attività relative alla formazione professionale per le parti di competenza, alla prevenzione e monitoraggio delle infezioni ospedaliere, al buon uso del sangue, alla gestione dei rifiuti ospedalieri, alla disinfezione e alla sterilizzazione, alle sperimentazioni cliniche, al miglioramento continuo della qualità dei processi in ambito sanitario;
      • al controllo, per quanto di competenza nell’ambito dell’assetto organizzativo generale, dell’igiene ambientale;
      • alla vigilanza sull’attuazione della normativa in materia di medicina preventiva e protezione sanitaria;
      • alla vigilanza sulle attività di farmacia ospedaliera, di disinfezione e sterilizzazione e della S.C. Spedalità;
      • alla promozione, verifica e vigilanza della pulizia, disinfezione, disinfestazione e sterilizzazione;
      • alla verifica e vigilanza sulla normativa vigente in tema di prescrizione dei farmaci;
      • alla collaborazione e vigilanza della libera professione intramurale;
      • alla definizione degli interventi di accoglienza alla persona di carattere sociosanitario e alla promozione di iniziative rivolte a migliorare l’accessibilità dell’utente alla struttura;
      • alla collaborazione con l’URP, per quanto di competenza, in merito alla gestione dei reclami e degli elogi espressi dai cittadini:
      • alla collaborazione e verifica circa la valutazione, l’integrazione ed l’implementazione degli applicativi sanitari e della conseguente reingegnerizzazione dei processi e delle prassi nelle Strutture assistenziali;
      • collaborazione con l’ARS Liguria alla stesura del “Manuale per la compilazione e la codifica ICD-9-CM della Scheda di Dimissione Ospedaliera” - allegato 1 alla D.G.R. n. 1785 del 22/12/08;
      • coordinamento dell'Unità per la Gestione del Rischio Clinico aziendale ed attuazione delle attività relative, al fine di aumentare la sicurezza del paziente, attraverso l'analisi ed il miglioramento dei processi clinici e organizzativi.

      Funzionigramma

      Pubblicazioni

      Information in English language

       

      Staff

      Dirigenti medici

      Dott. Francesco Canale
      Dott. Claudio Forte
      Dott.ssa Rita Lionetto
      Dott. Armando Mannucci
      Dott. Mauro Nelli
      Dott. Giorgio Giuseppe Pacelli

      Dirigente amministrativo responsabile S.C. Macroarea amministrativa

      Dott. Marco Esposto

      Responsabile Ufficio Struttura delle professioni sanitarie

      Dott.ssa Isabella Cevasco

      Direttore S.C. Farmacia

      Dott.ssa Carla Fraguglia

      Dirigente responsabile S.S.D. a direzione universitaria Igiene ospedaliera

      Prof.ssa Maria Luisa Cristina

      Coordinatore medico Unità di attività area polispecialistica invasiva ed interventistica

      Dott.ssa Laura Morando

      Coordinatori Comitato per la lotta contro le Infezioni Ospedaliere (C.I.O.)

      Sig.ra Paola Fabbri
      Sig.ra Nadia Cenderello

      Responsabile Servizio socio sanitario

      Sig.ra Iolanda Graziella Congiu

      Coordinatore Centrale di sterilizzazione

      Sig.ra Maria Grazia Tagliafico

      Referente aziendale per la Gestione del rischio clinico

      Dott. Marco Briganti

      Azioni sul documento
      Informazione in evidenza
      Da martedì 27 settembre 2016 cambia l'orario per le prenotazioni presso i Punti CUP e l'Accettazione degenti: sarà possibile a partire dalle ore 10:30.

      Orario prenotazioni ai Punti CUP

      Da martedì 27 settembre 2016 cambia l'orario per le prenotazioni presso i Punti CUP e l'Accettazione degenti: sarà possibile a partire dalle ore 10:30.
      Modalità di prenotazione per le prestazioni "elettromiografia" e "velocità di conduzione motoria e sensitiva".

      Neurofisiopatologia

      Modalità di prenotazione per le prestazioni "elettromiografia" e "velocità di conduzione motoria e sensitiva".
      Le esenzioni per reddito auto certificate, in scadenza al 31/03/2016, a partire dal 1 aprile devono essere rinnovate.

      Rinnovo 2016 esenzione ticket per reddito

      Le esenzioni per reddito auto certificate, in scadenza al 31/03/2016, a partire dal 1 aprile devono essere rinnovate.
      Informazioni nuova tessera sanitaria con microchip.

      Nuova tessera sanitaria (Carta regionale dei servizi)

      Informazioni nuova tessera sanitaria con microchip.
      In accordo con il “Regolamento Regionale n. 2 del 9 aprile 2014” è pubblicato sul sito il modulo da compilare per la designazione del fiduciario sanitario.

      Fiduciario sanitario

      In accordo con il “Regolamento Regionale n. 2 del 9 aprile 2014” è pubblicato sul sito il modulo da compilare per la designazione del fiduciario sanitario.
      Chi può farlo è invitato a donare il sangue. La donazione del sangue è semplice, di breve durata, di nessuno o scarso impatto per l'organismo.

      Donare il sangue

      Chi può farlo è invitato a donare il sangue. La donazione del sangue è semplice, di breve durata, di nessuno o scarso impatto per l'organismo.
      L'Ospedale informa...