Attività ed indirizzi terapeutici

S.C. Laboratorio di Istocompatibilità e IBMDR

La S.C. Laboratorio di Istocompatibilità / IBMDR è una Struttura che svolge sia l’attività specialistica di tipizzazione HLA che l’attività propria del Registro Italiano Donatori di Midollo Osseo.

Il Laboratorio svolge le proprie attività in conformità agli standard dell’European Federation for Immunogenetics, da cui è certificato dal 2000.

Il Laboratorio esegue indagini genetiche, anche con tecniche di Next Generation Sequencing, per la determinazione degli alleli HLA per le seguenti finalità:

  • ricerca della compatibilità HLA all'interno della coppia paziente e donatore (sia familiare che non consanguineo), per allotrapianto di cellule staminali emopoietiche;
  • identificazione di caratteristiche HLA associate a particolari malattie;
  • tipizzazione HLA e farmacogenetica;
  • tipizzazione HLA dei potenziali donatori di midollo osseo non consanguinei;
  • tipizzazione HLA delle unità di sangue cordonale della Banca Ligure (Ospedale S. Martino).

Il laboratorio, dal 1995, è sede del Registro Regionale ligure Donatori di Midollo Osseo e Centro di riferimento regionale per il trapianto di midollo osseo.

L'IBMDR (Italian Bone Marrow Donor Registry), Registro Nazionale Italiano Donatori di Midollo Osseo, è stato fondato nel 1989 e ha lo scopo di procurare ai pazienti ematologici, in attesa di trapianto di midollo osseo ma privi del donatore ideale (fratello HLA identico), un volontario, estraneo alla famiglia, con caratteristiche immunogenetiche tali da consentire il trattamento terapeutico con elevate possibilità di successo. Dal febbraio 2007, grazie ad un Accordo Stato/ Regioni, è diventato sportello unico nazionale per la ricerca di CSE sia da donatore adulto che da sangue cordonale.

A tal fine sono state identificate sul territorio nazionale numerose strutture (Registri Regionali, Centri Donatori, Centri Trapianti, Centri Prelievi di midollo osseo) disposte a collaborare tra loro e con l'IBMDR, che ha sede presso il laboratorio di istocompatibilità dell'E.O. Ospedali Galliera.

Riconosciuto dalla legge 6 marzo 2001, n° 52, l'IBMDR:

  • coordina le attività dei Registri istituiti a livello regionale e corrisponde agli analoghi organismi istituiti in altri Paesi;
  • promuove la ricerca di donatori non consanguinei e tiene il registro nazionale dei donatori.

In data 1 novembre 2007 l'IBMDR ha ottenuto la certificazione WMDA (World Marrow Donor Association), quindi la validazione in tutto in mondo delle procedure adottate.

Azioni sul documento