Il laboratorio di patologia molecolare

S.C. Anatomia e istologia patologica

Laboratorio di patologia molecolare (referenti dott.ssa Stefania Casazza, dott.ssa Angela Pastorino)
Il laboratorio di patologia molecolare si dedica all'analisi delle alterazioni genetiche e molecolari al fine di contribuire alla diagnosi ed alla terapia in particolare delle neoplasie, concentrandosi sui marcatori tumorali con valore prognostico e predittivo.

Analisi principali effettuate:

  • mutazioni dei geni KRAS, NRAS, BRAF, analisi dell'amplificazione del gene HER-2 (neoplasie del tratto gastro-intestinale)
  • mutazioni dei geni BRAF, NRAS (tumori della tiroide)
  • mutazioni dei geni BRAF, NRAS (neoplasie melanocitarie)
  • co-delezione 1p19q, analisi delle mutazioni dei geni IDH 1-2, analisi dello stato di metilazione del promotore del gene MGMT (tumori del sistema nervoso centrale)
  • GeneXpert Human Papillomavirus Assay l'esame consente la rilevazione della regione E6/E7 del DNA di quattordici papillomavirus umani (HPV) ad alto rischio (HPV16, HPV18, HPV45 ed altri undici) che causano lo sviluppo di tumori della cervice uterina, della vagina e della vulva, del pene, del canale anale e della cavità orale e dell'orofaringe (infezioni da papillomavirus).
  • UroVysion l'esame consente la rilevazione delle aneuploidie dei cromosomi 3, 7 e 17 e della perdita del locus 9p21 tramite ibridazione in situ in fluorescenza su campioni di urine ( neoplasie vescicali).

Il laboratorio partecipa ai programmi nazionali di controllo di qualità dell'Associazione nazionale di oncologia medica (AIOM) e della Società italiana di anatomia patologica e citologica diagnostica (SIAPEC). Il laboratorio è certificato per l'analisi delle mutazioni dei geni KRAS, NRAS e BRAF.

    Azioni sul documento