Tu sei qui: Home » Organizzazione » Direzione Sanitaria » Strutture e servizi Direzione Sanitaria » Unità per la Gestione del Rischio (U.G.R.) » Unità per la Gestione del Rischio - UGR (U.G.R.)

Unità per la Gestione del Rischio - UGR (U.G.R.)

Dott.ssa Rita Lionetto - Coordinatrice U.G.R.

Dott. Marco Briganti - Referente Aziendale G.R.C.

Preview rischio clinicoe-mail marco.briganti@galliera.it
telefono: 010 563 2035 - numero aziendale: 84232

L'Ufficio è ubicato al piano terra del padiglione B4.

 

“Il rischio clinico è la probabilità che un paziente sia vittima di un evento avverso, cioè subisca un qualsiasi disagio o danno imputabile anche se in modo involontario alle cure mediche prestate durante un periodo di degenza, che causa un prolungamento del periodo di degenza, un peggioramento delle condizioni di salute o la morte”, così nel 1999 l'Institute of Medicine definiva, nel rapporto “Errare è umano: costruiamo un sistema sanitario più sicuro”, il Rischio Clinico.

Da allora l'interesse per l'errore nell'attività sanitaria è aumentato sia a livello scientifico che a livello dei cosiddetti “portatori di interessi”. Ogni azienda sanitaria deve dotarsi di un sistema e di risorse dedicate alla gestione di tale rischio, con l'obiettivo di rilevare, analizzare, prevenire/ridurre, monitorare l'errore, tenendo sempre ben presente che la sua completa eliminazione è impossibile e che esso deve essere un'opportunità di miglioramento dell'organizzazione.

Organizzazione che, solamente se consapevole dei propri rischi e quindi in grado di attivare barriere per controllare e ridurre la possibilità che un cittadino vada incontro a danni inattesi durante il suo percorso diagnostico-terapeutico-assistenziale, risponde pienamente alle dimensioni della qualità in sanità. Solo un'organizzazione cosiddetta resiliente può erogare  prestazioni appropriate, sicure, efficaci.

Nel gennaio del 2007, con provvedimento n. 19, l'Ente, recependo le indicazioni della D.G.R. Regione Liguria 1308/2006, ha istituito l'Unità per la Gestione del Rischio, i cui obiettivi sono quelli di aumentare la sicurezza del cittadino-paziente, ridurre il contenzioso, tutelare l'appeal aziendale, in sintesi contribuire in modo determinante al miglioramento della qualità dei servizi erogati.

In sintesi l'U.G.R.:

  • coordina le attività concernenti il rischio clinico e provvede allo sviluppo ed alla gestione delle attività dell'Unità di Gestione Rischio (U.G.R.) aziendale;
  • propone un modello metodologico per individuare ed analizzare le attività maggiormente a rischio e stabilire le priorità d'intervento in ogni struttura organizzativa;
  • attraverso i gruppi di miglioramento coordina la valutazione e la gestione di strategie per la riduzione e prevenzione del rischio.
Azioni sul documento