Centro Prevenzione chirurgica Ictus ischemico

Coordinatore Dott. Paolo Mortola

Mortola

Dott. Paolo Mortola

Il Centro costituisce parte integrante della S.C. Chirurgia vascolare; nel suo ambito viene trattata la patologia steno-ostruttiva delle arterie cerebro-afferenti (carotidi e vertebrali) che svolgono un ruolo predominante nella genesi dell’ictus ischemico.

Lo screening viene effettuato presso l’ambulatorio di diagnostica Ecocolor-Doppler sito nel nostro reparto: tale indagine mira all’identificazione dei pazienti con lesioni carotidee e vertebrali a rischio di ictus ischemico; fornisce anche dettagli utili per la scelta terapeutica che può essere chirurgica (endoarteriectomia-EA) o endovascolare (PTA-stenting). Il paziente quindi è avviato al completamento diagnostico pre-operatorio in regime di pre-ricovero. Presso il Blocco operatorio, due sedute operatorie settimanali sono dedicate a tali interventi chirurgici che vengono effettuati in anestesia generale, con monitoraggio EEGrafico eseguito dallo specialista neurologo, per evidenziare quei pazienti intolleranti al clampaggio e quindi candidati all’utilizzo di uno shunt temporaneo. In alternativa, in casi selezionati, la lesione carotidea viene trattata mediante angioplastica-stenting per via percutanea, in anestesia locale, presso la sala della Piastra Interventistica in collaborazione con lo specialista angioradiologo e con l’assistenza anestesiologica.

LogoOGUlteriori informazioni sono a disposizione proseguendo la navigazione e sulla Carta dei servizi completa
Azioni sul documento