Tu sei qui: Home » Organizzazione » Direzione Sanitaria » Strutture sanitarie - Unità di livello 1, 2 e 3 » S.C. Neurologia » Attività ed indirizzi terapeutici

Attività ed indirizzi terapeutici

S.C. Neurologia

 

Attività assistenziale (regime Day hospital)

 

Afferiscono al Day hospital pazienti affetti da malattie neurologiche che non richiedono la permanenza notturna, per esempio: sindromi cefalalgiche, sclerosi multipla, miastenia, sindromi depressive, neuropatie periferiche, malattie cerebrovascolari, sindromi comiziali, alcuni tipi di neoplasia.

 

Attività assistenziale ambulatoriale

 

Help-line (consulenza neurologica telefonica)

In considerazione dell’emergenza sanitaria causata dalla pandemia COVID19, è stato attivato un servizio di consulenza neurologica telefonica per le persone in età adulta.

Si rivolge a tutti coloro che, necessitando di un parere neurologico, non possono raggiungere l’Ente Ospedaliero per sottoporsi a visite e controlli.

Il numero 010 5632727 è la nostra linea di consulenza neurologica telefonica, attiva dalle ore 10 alle ore 12 nei giorni lunedì, mercoledì e venerdì.

Vi risponderà uno specialista Neurologo dell'Ospedale Galliera in grado di fornire consigli utili alla gestione della problematica segnalata.

 

Quando chiamare?

Quando si ravvisa una condizione che necessita di un parere neurologico, in assenza di emergenza/urgenza.

 

Cosa offriamo

Suggerimenti mirati alla persona ed eventuale contatto con il Medico curante indicato, per una presa in carico del problema segnalato.

Il servizio telefonico NON sostituisce in ogni caso la visita medica e non prevede la possibilità di prescrizione di farmaci. Lo specialista potrà contattare il Medico di Medicina Generale per eventuale condivisione del percorso diagnostico-terapeutico.

 

 

L'attività ambulatoriale comprende oltre ad un ambulatorio di neurologia generale anche ambulatori indirizzati alla cura di patologie neurologiche specifiche.

L'attività è stata sviluppata con un'attenzione particolare verso le malattie neuro degenerative soprattutto quelle associate a compromissione cognitiva.

È stato, inoltre, identificato dalla Regione Liguria come Unità di Valutazione Alzheimer nell'ambito del "Progetto CRONOS", per il protocollo di monitoraggio dei piani di trattamento farmacologico (farmaci anticolinesterasici e neurolettici atipici) nella malattia di Alzheimer.

Il laboratorio di neuropsicologia che si avvale della collaborazione di una psicologa si occupa della valutazione delle funzioni cognitive (memoria, funzioni strumentali e di controllo) mediante l'utilizzo di specifici test standardizzati. La maggior parte dei pazienti che vi afferiscono è costituita da soggetti inviati per sospetto decadimento demenziale.

Viene studiata inoltre la presenza di disturbi cognitivi in pazienti affetti da patologie del sistema nervoso centrale quali: cerebrovasculopatie, epilessia, sclerosi multipla, traumi cranici.

Vengono infine eseguite valutazioni quantitative e qualitative del ritardo mentale nei pazienti con handicap.

Dal punto di vista terapeutico vengono effettuati i seguenti interventi:

  • sedute di sostegno psicologico individuali e di gruppo per i familiari di pazienti affetti da malattia di Alzheimer per i pazienti affetti da Sclerosi Multipla;
  • riabilitazione neuropsicologica dei disturbi della memoria e dell'attenzione in soggetti affetti da epilessia, Sclerosi Multipla, esiti di trauma cranico, Mild Cognitive Impairment, mediante strumenti computerizzati.
Azioni sul documento