Tu sei qui: Home » N.I.San.

N.I.San.

Network Italiano Sanitario per la condivisione dei costi standard, degli indicatori e dei risultati
Logo NISan

 

Il N.I.San. ovvero il Network Italiano Sanitario per la condivisione dei costi standard, degli indicatori e dei risultati si è costituito nell'aprile 2009 come rete finalizzata allo scambio di informazioni relative ai costi standard delle attività sanitarie.

Cos'è il N.I.San.

È una rete fondata da E.O. Ospedali Galliera di Genova, Provincia Autonoma di Bolzano, Azienda Ussl 18 di Rovigo*, IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza di S. Giovanni Rotondo, che annovera ad oggi ventisette componenti i quali gestiscono in condivisione i risultati relativi all'elaborazione dei costi standard delle attività sanitarie svolte da ciascuno, secondo uno strumento tecnico omogeneo di elaborazione dei costi (CSO, Controllo Strategico Ospedaliero) basato sul metodo di analisi dei costi ABC (Activity Based Costing). Tale attività di rete ha prodotto i costi standard dei ricoveri per il 2007, 2008, 2009, 2010, 2011, 2012, 2013, 2014 basati sulla determinazione della media del costo per singolo episodio di ricovero, nonché convegni, pubblicazioni, workshop, attività formativa e informativa.

* Rovigo non più presente.

Soci N.I.San.

  1. Ente Ospedaliero Ospedali Galliera di Genova (Fondatori e Comitato direttivo)
  2. Azienda Ospedaliera Ospedale Sant'Anna di Como, Como (Comitato direttivo)
  3. Azienda Ulss n.21, Legnago (VR) (Comitato direttivo)
  4. Provincia Autonoma di Bolzano Alto Adige/Autonome Provinz Bozen Südtirol (Fondatori e Comitato direttivo)
  5. Ospedale Casa Sollievo della Sofferenza - IRCCS, San Giovanni Rotondo (FG) (Fondatori e Comitato direttivo)
  6. Istituto Pediatrico Giannina Gaslini - IRCCS, Genova (GE
  7. Fondazione CERBA, Centro Europeo di Ricerca Biomedica Avanzata, Milano (MI)
  8. Azienda Ospedaliera Ospedale Civile di Legnano, Legnano (MI)
  9. Azienda Ospedaliera di Desio e Vimercate, Vimercate (MB)
  10. Azienda USL Valle d'Aosta-Vallée d'Aoste, Aosta (AO)
  11. Regione Friuli Venezia Giulia
  12. Azienda Ospedaliero Universitaria Santa Maria della Misericordia di Udine, Udine (UD)
  13. Ospedale Sacro Cuore Don Calabria, Negrar (VR)
  14. Azienda Ulss n.6 “Vicenza”, Vicenza (VI)
  15. Azienda Sanitaria Locale n.4 di Teramo, Teramo (TE)
  16. Azienda Ospedaliera di Padova, Padova (PD)
  17. ULSS 2 Marca Trevigiana (TV)
  18. Data Medica Padova S.p.A, Padova (PD)
  19. A.O.U. Ospedali riuniti Umberto I Torrette di Ancona (AN)
  20. Azienda Ospedaliera di Perugia
  21. Azienda Usl di Pescara, Pescara (PE)
  22. Ospedale Oncologico Giovanni Paolo II - IRCCS, Bari (BA)
  23. Azienda Ospedaliera Universitaria Consorzio Policlinico di Bari - (BA)
  24. Agenzia Regionale Sanitaria AReSPUGLIA
  25. Dipartimento Promozione della Salute - Regione Puglia
  26. A.O.R. San Carlo Potenza (PZ)
  27. Ospedale di Sassuolo Spa (Modena)

Cartina NISan 2017

Come aderire al N.I.San.

L'azienda interessata chiede formalmente di poter aderire al N.I.San. al Coordinatore del Comitato direttivo pro tempore incaricato (Dott. Adriano Lagostena c/o E.O. Ospedali Galliera, Mura delle Cappuccine 14 – 16128 Genova), questi gli trasmette la Convenzione istitutiva e la scheda tecnica per la verifica dei requisiti minimi di partecipazione alla network; l'azienda interessata conferma di voler aderire inviando la scheda tecnica dei requisiti minimi compilata; il Comitato direttivo delibera sulla proposta d'adesione, sentito il Comitato tecnico-scientifico del N.I.San.; il Coordinatore del Comitato direttivo del N.I.San. comunica l'avvenuta accettazione della richiesta e l'importo della quota di adesione per l'anno corrente; infine l'azienda trasmette copia dell'atto con il quale aderisce al Network e versa la quota di adesione.

Perché aderire al N.I.San.

    • Per disporre di valori standard dei costi degli episodi di ricovero classificati per DRG, regime di ricovero, disciplina/reparto di dimissione e contribuire alla loro determinazione.
    • Per partecipare alla determinazione di costi standard delle attività ambulatoriali, delle attività del territorio e come pure delle attività amministrative.
    • Per costituire un forum di ricerca, sperimentazione e formazione gestionale.
    • Per consolidare ed ampliare la base dei dati su cui si formano i costi standard sanitari e amministrativi.

    Iniziative di comunicazione


      Libro_csr.jpg

      Azioni sul documento
      Notizie
      Genova, 2 ottobre - Aula Magna - Padiglione 16 - Ospedale Gaslini.

      Congresso Regionale Aniarti/Gaslini

      Genova, 2 ottobre - Aula Magna - Padiglione 16 - Ospedale Gaslini.
      Intervista al dott. Gianni Coccia, direttore della S.C. Gastroenterologia, ospite della trasmissione "Buono a Sapersi" per un focus sulla stipsi.

      Filodiretto con lo specialista su RAI1

      Intervista al dott. Gianni Coccia, direttore della S.C. Gastroenterologia, ospite della trasmissione "Buono a Sapersi" per un focus sulla stipsi.
      Il Punto CUP, situato al piano inferiore del padiglione A [-1A], fino al 30 settembre chiuderà alle ore 13:00.

      CUP 3 - Variazione di orario

      Il Punto CUP, situato al piano inferiore del padiglione A [-1A], fino al 30 settembre chiuderà alle ore 13:00.
      Dal 4 settembre è partita la quinta edizione dello stage " alternanza scuola-lavoro".

      Junior staff al Galliera

      Dal 4 settembre è partita la quinta edizione dello stage " alternanza scuola-lavoro".
      Intervista al vice presidente dell'E.O. Ospedali Galliera, ing. Giuseppe Zampini. Conduce Paolo lingua - Telenord.

      Nuovo Galliera

      Intervista al vice presidente dell'E.O. Ospedali Galliera, ing. Giuseppe Zampini. Conduce Paolo lingua - Telenord.
      I risultati di uno studio condotto dall'équipe del prof. Andrea De Censi con AIRC e Ieo.

      Tumore all'ovaio: terapia ormonale efficace

      I risultati di uno studio condotto dall'équipe del prof. Andrea De Censi con AIRC e Ieo.
      L'Ospedale informa...