Tu sei qui: Home » Notizie » Sciopero generale nazionale

Sciopero generale nazionale

Lunedì 18 ottobre 2021: revocato. Indizione per l'11 ottobre 2021.

Revoca sciopero 18 ottobre 2021

 

Con la presente, sulla base di consultazione esperita nell’ambito del sito della Funzione Pubblica, si prende atto delle proclamazioni dello sciopero generale per l’intera giornata del 18 ottobre 2021 dalle ore 00:01 alle ore 23:59 – compreso il turno montante per i turinisti, proclamato dalle OO.SS. ADL COBAS, COBAS COMITATI DI BASE DELLA SCUOLA,COBAS SCUOLA SARDEGNA, CUB, SGB, SI-COBAS, SIAL-COBAS, SLAI COBAS PER ILSINDACATO DI CLASSE, U.S.I.- Unione Sindacale Italiana, USB, USI CIT, che riguarderà tutto il personale dei settori pubblici e privati a tempo indeterminato e determinato, con contratti precari e atipici di qualsiasi forma compresi tirocinanti, apprendisti e in somministrazione, per tutti i comparti, aree pubbliche e le categorie del lavoro privato e cooperativo, come da note allegate.

 

 

Personale coinvolto:

 

 

     

      Come previsto dalla normativa vigente, saranno comunque garantiti tutti i servizi minimi essenziali previsti per il settore della Sanità e, per quanto riguarda le attività connesse all’assistenza diretta ai degenti, sarà data priorità alle emergenze e alla cura dei malati più gravi e non dimissibili.

       

      A tal proposito ricordiamo che i “servizi minimi essenziali” comprendono:

      • il Pronto Soccorso e servizi afferenti legati a problematiche non-differibili della salute dei cittadini ricoverati (turni dei reparti) e non. Di conseguenza anche il personale tecnico per la preparazione dei pasti e degli altri servizi di base;
      • servizi di assistenza domiciliare;
      • attività di prevenzione urgente (alimenti, bevande, etc..);
      • vigilanza veterinaria;
      • attività di protezione civile;
      • attività connesse funzionalità centrali termoidrauliche e impianti tecnologici;
      • vari.
      Azioni sul documento