Tu sei qui: Home » Notizie » Epilessia nell'emergenza urgenza

Epilessia nell'emergenza urgenza

13 e 14 dicembre, Hotel NH Marina, Genova

"Una catena di affetti che non si può spezzare" (da Amici Miei, 1975 diretto da Mario Monicelli): medico del 118, medico di emergenza-urgenza, neurologo e rianimatore e non solo. Questi sono i protagonisti di una reazione a catena, quella della gestione del paziente con crisi epilettica, crisi subentranti, stato epilettico definito refrattario e super-refrattario. La presa in carico del paziente è delicata fin dall'inizio perché le conseguenze di una crisi/stato epilettico, se non correttamente gestita, può comportare gravi sequele.

In Liguria si calcola che ogni 100.000 abitanti si verifichino tra i 10 ed i 40 casi di stati epilettici per anno con un indice di mortalità elevato; la maggior parte dei casi riguarda pazienti che non hanno precedente diagnosi di epilessia. L'inquadramento clinico, diagnostico e prognostico delle emergenze in epilessia rappresenta ancora una sfida per i medici.

Per fare chiarezza sullo stato dell'arte, su come ogni centro procede in questi casi e per far sì che non vi siano attitudini "self oriented", LICE sezione interregionale Liguria, Piemonte e Valle D'Aosta ha voluto coinvolgere specialisti che ogni giorno sono in prima linea nella gestione di queste emergenze (tra quelle di tipo neurologico è seconda solo all'ictus).

Il convegno, nel corso della prima giornata, è articolato in tavola rotonda tra specialisti e introdotto dalla lezione magistrale sul tema. Nel corso della seconda giornata sono previste una serie di relazioni dal risvolto pratico che seguono un percorso di scenari, dalla gestione della crisi o dello stato epilettico sul territorio fino alla possibile evoluzione in stato super-refrattario, fino alla grande problematica dell'accanimento terapeutico. Il convegno ha come scopo quello di trovare una linea comune per i differenti scenari e, tramite le comuni esperienze, arrivare alla creazione di vere "équipes" che possano gestire queste condizioni.

Il convegno è stato accreditato, ottenendo 10 crediti formativi per le seguenti professioni: Medici nella disciplina di Chirurgia di accettazione e di urgenza, Medicina interna, Neurologia, Neurochirurgia, Anestesia e rianimazione, Neurofisiopatologia, Neuroradiologia; Tecnico di neurofisiopatologia; Infermiere.

L'evento è rivolto ad un massimo di 80 partecipanti. Per iscriversi è necessario inviare alla segreteria organizzativa entro il 5/12/2019 via mail, all'indirizzo info@double-em.it o Fax +39 010 8602968  la scheda di iscrizione, debitamente compilata.

 

Programma e scheda di iscrizione

Azioni sul documento
Notizie
Avviata la consultazione aperta.
L'impegno concreto del Galliera verso i cittadini.

Bilancio di Sostenibilità 2018

L'impegno concreto del Galliera verso i cittadini.
Intervista al prof. Pilotto, direttore del Dipartimento: area di Cure Geriatriche, Ortogeriatria e Riabilitazione su "Know How Salute" Repubblica.

La casa intelligente ci protegge dagli incidenti domestici

Intervista al prof. Pilotto, direttore del Dipartimento: area di Cure Geriatriche, Ortogeriatria e Riabilitazione su "Know How Salute" Repubblica.
'Influenza, cosa fare'. Parte da oggi la nuova trasmissione sulla salute con gli specialisti del Galliera su Genova Superba.

Salute 10 e lode

'Influenza, cosa fare'. Parte da oggi la nuova trasmissione sulla salute con gli specialisti del Galliera su Genova Superba.
Percorsi alternativi utili al raggiungimento dei Padiglioni C e 2B2 (Ortopedia, Ortogeriatria per intensità di cure, Cure intermendie).

Ascensori 5 e 7 fermi per manutenzione

Percorsi alternativi utili al raggiungimento dei Padiglioni C e 2B2 (Ortopedia, Ortogeriatria per intensità di cure, Cure intermendie).
L'Ospedale informa...