Tu sei qui: Home » Notizie » I partner europei del progetto "Effichronic" in visita al Galliera

I partner europei del progetto "Effichronic" in visita al Galliera

Programma di prevenzione e cura per pazienti anziani fragili

Lunedì 11 e martedì 12 dicembre, il Galliera ha ospitato una delegazione europea di partner del progetto 'EFFICHRONIC' rivolto a pazienti anziani fragili. L'incontro è servito da stimolo per uno scambio di idee e opinioni su tale progetto.

EFFICHRONIC, co-finanziato dall’Unione Europea attraverso il Programma Salute 2014-2020, coinvolgerà 2500 pazienti provenienti da 5 paesi Europei (Italia, Francia, Olanda, Spagna e Regno Unito), selezionati in base alla loro condizione di vulnerabilità non solo fisica, ma anche economica e sociale.

L'innovativo progetto è finalizzato allo sviluppo di uno strumento innovativo per favorire l’auto-gestione della propria situazione clinica da parte del paziente affetto da malattie croniche, basato sull’interazione tra l’indice MPI (Multidimensional Prognostic Index), ideato e sviluppato da E.O. Galliera per migliorare l’appropriatezza delle decisioni cliniche riguardo il paziente anziano fragile, e il Chronic Disease Self - Management Programme (CDSMP) sviluppato dalla Stanford University ed attivo in Inghilterra dal 2002. Attraverso il primo, sarà creato un indice per l’individuazione e la selezione dei pazienti adatti alla sperimentazione, mentre il CDSMP permetterà ai pazienti selezionati di partecipare attivamente alle decisioni cliniche relative ai loro percorsi di cura e, in alcuni casi, di gestire direttamente alcune parti dei percorsi terapeutici.

Le malattie croniche come diabete e ipertensione arteriosa rappresentano le maggiori sfide per il Sistema sociosanitario in Europa Il carico economico per il sistema sanitario è ovviamente elevatissimo. Per questo, il progetto EFFICHRONIC prevede anche un’azione focalizzata sulla misurazione dei costi-benefici dell’applicazione di un programma di auto-gestione del paziente cronico, in 5 differenti sistemi sanitari nazionali coinvolti.

Il partenariato di progetto comprende: la CONSEJERIA DE SANIDAD DEL PRINCIPADO DE ASTURIAS/FYCIT (Ente Capofila), il CENTRE HOSPITALIER UNIVERSITAIRE di Montpellier, gli inglesi del QUALITY INSTITUTE FOR SELF-MANAGEMENT EDUCATION AND TRANING (ENOPE HOST), l’ERASMUS MEDICAL CENTRE di Rotterdam, l’ENTE OSPEDALIERO GALLIERA di Genova, l’UVEG (Università di Valencia) e il NHS ISLINGTON CCG, anch’essi inglesi. All’interno di questo partenariato di alto profilo, l’Ente Ospedaliero Galliera di Genova rappresenta il centro leader in Italia per il progetto EFFICHRONIC, occupandosi in particolare di coordinare il pacchetto di lavoro dedicato alla definizione di un indice per l’individuazione e la selezione dei pazienti da includere nei percorsi di auto – gestione, basato sia su indicatori clinici (MPI) che su indicatori socio-economici.

Sito Web di riferimento: http://effichronic.eu/

Azioni sul documento
Notizie
Mercoledì 24 gennaio, alle ore 17.30, presso la Sala dei Chierici della Biblioteca Berio di Genova, si terrà l' incontro "Vivere in salute" organizzato dalla Fondazione Umberto Veronesi.

Vaccini: cosa dice la scienza

Mercoledì 24 gennaio, alle ore 17.30, presso la Sala dei Chierici della Biblioteca Berio di Genova, si terrà l' incontro "Vivere in salute" organizzato dalla Fondazione Umberto Veronesi.
Sabato 27 gennaio, alle ore 10 Telenord "Salute 88".

Filo diretto con lo specialista su Telenord: "Focus sulle patologie tiroidee"

Sabato 27 gennaio, alle ore 10 Telenord "Salute 88".
Nuovi orari di visita per caregiver e visitatori ai pazienti del livello 3 - Cure intermedie, Geriatria, Ortogeriatria livello 2 e livello 3, Ortopedia e traumatologia

Ospedale aperto

Nuovi orari di visita per caregiver e visitatori ai pazienti del livello 3 - Cure intermedie, Geriatria, Ortogeriatria livello 2 e livello 3, Ortopedia e traumatologia
A partire dal 21  dicembre per i prossimi 4 mesi.

Apertura unità di crisi

A partire dal 21 dicembre per i prossimi 4 mesi.
Per professionisti, operatori e volontari.

Linee guida per la donazione di staminali

Per professionisti, operatori e volontari.
L'Ospedale informa...