Tu sei qui: Home » Notizie » L'IBMDR ricorda Fabrizio Frizzi

L'IBMDR ricorda Fabrizio Frizzi

E' venuto a mancare il popolare conduttore televisivo ma soprattutto persona di grande impegno civile e sensibilità: Fabrizio era infatti un vero donatore di midollo osseo, da sempre al fianco di IBMDR e ADMO.

A dare l'annuncio è la famiglia del conduttore in una nota. "Grazie Fabrizio per tutto l'amore che ci hai donato". Così la moglie Carlotta, il fratello Fabio ed i familiari. Frizzi, 60 anni, si è spento nella notte all'ospedale Sant'Andrea di Roma, in seguito ad una emorragia cerebrale.

Il 23 ottobre scorso Fabrizio Frizzi venne colto da un malore, una ischemia, durante la registrazione di una puntata del programma "L'Eredità". Venne ricoverato al Policlinico Umberto I di Roma dove fu dimesso alcuni giorni dopo. Il conduttore tornò in tv a dicembre, sempre alla guida del programma.

"L'Eredità è una gioia, fa bene anche al fisico - scherzò con Vincenzo Mollica annunciando il suo ritorno sugli schermi - L'adrenalina sento che mi aiuta a stare meglio". Lo scorso 5 febbraio ha compiuto 60 anni. Parlando della malattia disse: "Non è ancora finita. Se guarirò - sottolineò - racconterò tutto nei dettagli, perché diventerò testimone della ricerca. Ora è la ricerca che mi sta aiutando".

Durante Live News Mattina (video disponibile qui) è intervenuta la dottoressa Nicoletta Sacchi, direttore S.C. Laboratorio di istocompatibilità e IBMDR, ricordando così Fabrizio Frizzi: "Si era iscritto come donatore di midollo senza fare pubblicità. Aveva donato per una ragazza malata di leucemia e le aveva salvato la vita. Ci è sempre stato a fianco, non lo dimenticheremo. Con la sua semplicità e umiltà raccontava la sua esperienza dicendo che aveva donato ma che in realtà il dono l’aveva ricevuto lui. La sua ultima testimonianza lo scorso settembre durante la conferenza stampa di “Match it now”, la settimana nazionale dedicata alla donazione del midollo osseo e delle cellule staminali emopoietiche".


 



Azioni sul documento
Notizie
21 gennaio 2022.
Sciopero nazionale di 48 ore, dalle ore 00:01 del 15 febbraio 2022 alle ore 23:59 del 16 febbraio 2022.

Sciopero generale

Sciopero nazionale di 48 ore, dalle ore 00:01 del 15 febbraio 2022 alle ore 23:59 del 16 febbraio 2022.
Sciopero nazionale di 24 ore dalle ore 7:00 del 28 gennaio alle ore 7:00 del 29 gennaio 2022.

Sciopero generale

Sciopero nazionale di 24 ore dalle ore 7:00 del 28 gennaio alle ore 7:00 del 29 gennaio 2022.
2 dicembre cerimonia di premiazione in modalità residenziale e virtuale

Bollini rosa: il Galliera tra gli ospedali italiani premiati

2 dicembre cerimonia di premiazione in modalità residenziale e virtuale
Al recente congresso dell'Associazione dermatologi italiani svoltosi a Catanzaro, la dermatologia del Galliera ha ricevuto due importanti riconoscimenti.

Riconoscimenti

Al recente congresso dell'Associazione dermatologi italiani svoltosi a Catanzaro, la dermatologia del Galliera ha ricevuto due importanti riconoscimenti.
Estesa la validità sino al termine dell’emergenza pandemica.

Proroga piani terapeutici

Estesa la validità sino al termine dell’emergenza pandemica.
Utilizzo credenziali SPID e CieID.

Semplificazione e innovazione digitale

Utilizzo credenziali SPID e CieID.
Coronavirus - Esenzione ticket: prorogata al 31 marzo 2022 la validità dell'autocertificazione.

Ulteriore proroga esenzione ticket

Coronavirus - Esenzione ticket: prorogata al 31 marzo 2022 la validità dell'autocertificazione.
L'Ospedale informa...